Lavorazione della pietra, l’impatto su economia e ambiente

Il settore manifatturiero della pietra ha ancora un impatto importante sull’economia e sull’ambiente dell’area di programma. Le diverse fasi di lavorazione necessarie per arrivare a un prodotto finito (estrazione, segatura, trattamento delle acque) producono una notevole quantità di diversi tipi di rifiuti: polvere, lastre rotte, liquami ecc. Ad esempio, la lavorazione delle piastrelle di pietra genera 460 kg di rifiuti ogni tonnellata di pietra lavorata: quasi il 50% del blocco di pietra diventa fanghiglia o piastrelle rotte inutilizzabili.

I dati disponibili mostrano che nella Regione Veneto, circa il 17% dei rifiuti “speciali” non ferrosi prodotti proviene dal taglio, modellazione e finitura della pietra. Sfortunatamente, i rifiuti vengono spesso smaltiti in modo improprio finendo per inquinare il terreno e le acque. A causa di tecniche di smaltimento dei rifiuti inefficaci, le aziende del settore della pietra sono gravate da costi elevati, burocrazia e mancanza di incentivi per intraprendere pratiche innovative di separazione, riutilizzo e riciclaggio degli scarti di lavorazione.

Cleanstone sfrutterà l’opportunità di avere centri di eccellenza nell’area del programma e utilizzerà la loro esperienza per introdurre innovazioni nel settore dell’estrazione e della lavorazione della pietra con lo scopo di ridurre la produzione e lo smaltimento dei rifiuti. L’obiettivo generale del progetto è definire un nuovo protocollo per il recupero dei materiali di scarto al fine di proteggere l’ambiente e massimizzare il riutilizzo dei rifiuti. Il progetto rappresenterà una grande opportunità per il settore per rafforzare la sua posizione sul mercato attraverso il miglioramento delle basi normative e lo sviluppo di linee guida comuni e nuovi standard nella protezione dell’ambiente.

Articolo pubblicato il 20 Agosto 2020

Altre News

Dopo più di due anni di attività, il progetto Cleanstone si avvicina alla conclusione
25 Marzo 2022

Confartigianato Imprese Vicenza e i partner del progetto sono lieti di invitarvi alla Conferenza Finale che si terrà giovedì 31 […]

Leggi di più
Quarries as hotspots for biodiversity
6 Ottobre 2021

Amid intensely used cultural landscapes, quarries can become hotspots for biodiversity as areas of disturbance. In the Interreg project CLEANSTONE […]

Leggi di più
Biodiversity monitoring continues
13 Settembre 2021

During the second visit and #biodiversitymonitoring at the quarry ‘Clastra’ in Italy, E.C.O.’s vegetation experts Tobias Köstl and Daniel Wuttej […]

Leggi di più

Cleanstone © 2020 - "Programma Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020, ITAT 1056 - Cleanstone" - Privacy and Cookie Policy - Reserved Area